Dr. Melchiorre FALLICA, Prefetto di Vicenza

 

Nato ad Adrano (CT) il 07 ottobre 1948. Sposato con un figlio. Laureatosi in Giurisprudenza nel 1972 presso l'Università di Catania è entrato nell'Amministrazione civile dell'Interno il 16 dicembre 1976.

Il 4 gennaio 1977 assegnato alla Prefettura di Sondrio ricoprendo l'incarico di Vice Capo di Gabinetto e poi di Capo di Gabinetto;

nel febbraio del 1994, con il grado di Vice Prefetto Ispettore, è trasferito alla Prefettura di Padova;

con decorrenza 1 gennaio 1995 è promosso alla qualifica di Vice Prefetto continuando a svolgere le funzioni di capo di Gabinetto fino al 1 gennaio 2003 quando viene chiamato a svolgere l'incarico di Vice Prefetto vicario presso la Prefettura di Padova.

Nel corso degli anni ha ricoperto svariati incarichi tra i quali più importanti:

- componente della Sezione Provinciale della Commissione Regionale di Controllo di Sondrio e di Padova e componente effettivo della Giunta Provinciale Amministrativa in sede di tutela;

- nel giugno 1994 è chiamato a far parte della Commissione di gara per l'affidamento della gestione dello storico Caffè Pedrocchi di Padova;

- sempre nel 1994 è nominato dalla Provincia di Padova componente, in rappresentanza della Prefettura, del Comitato Provinciale di Protezione Civile istituito ai sensi della legge 225/92;

 - ha fatto parte della Commissione Provinciale di disciplina per i segretari comunali; docente del corso di formazione per guardie giurate e del corso di formazione per Operatori di Centrale "118"; nominato componente del Consiglio di Prefettura presso la Prefettura di Sondrio nonché coordinatore del Gruppo di lavoro costituito su indicazioni del Ministero dell'Interno, per l'assistenza e la consulenza giuridico - amministrativa nei confronti degli enti locali: c.d."sportello delle autonomie";

- su delega della Procura Generale della Corte dei Conti, ha esperito riservate indagini in ordine a presunte irregolarità relative ad appalti;

- nel 1997 è inviato in missione presso la Prefettura di Perugia per collaborare al coordinamento delle attività di soccorso a seguito del terremoto in Umbria e Marche.

- dal novembre 1998 al giugno 1999 è nominato Vice Commissario Straordinario per la gestione provvisoria della Amministrazione Provinciale di Padova a seguito di scioglimento del Consiglio Provinciale;

- coordina le attività inerenti la preparazione degli uffici pubblici e dei privati al passaggio alla moneta unica europea ed il gruppo di lavoro costituito per il c.d. "millennium bug" cioè il passaggio informatico all'anno 2000;

- con decreto dell'allora Direttore Generale per l'Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale del Ministero dell'Interno, in data 7 luglio 1995, è chiamato a far parte del gruppo permanente di lavoro per il progetto "Riorganizzazione delle Prefetture";

- Incaricato, quasi dall'ingresso in carriera, di seguire la materia della protezione civile, ha acquisito con gli anni una particolare specializzazione anche a causa di eventi naturali di elevata gravità verificatisi nella provincia di Sondrio negli anni 80. Tra i principali, per numero di morti e per danni provocati alle civili abitazioni ed alle infrastrutture, la frana del maggio 1983 caduta sopra una frazione del comune di Teglio e l'alluvione in Valtellina del 18/28 luglio 1987. Per le attività in questione riceve, dal Ministero dell'Interno, l' encomio quale riconoscimento "del particolare, fattivo impegno profuso";

- Il 23 marzo 2006 è nominato Prefetto ed inviato a svolgere le funzioni di Commissario straordinario presso il Comune di Arezzo sino al rinnovo del Consiglio comunale;

- successivamente, con decreto del Presidente della Repubblica è nominato Commissario straordinario presso la A.S.L. Napoli 4, prima azienda sanitaria commissariata per infiltrazioni della delinquenza organizzata di stampo mafioso. In tale incarico gestisce numerosi appalti ed avvia gli atti necessari alla ristrutturazione dei due ospedali di Nola e Pollena Trocchia.

 - Prefetto di Crotone dal 6 agosto 2007 al 31 agosto 2008.

 - Prefetto di Cosenza dal 1 settembre 2008 al 31 dicembre 2009.

 - Prefetto di Vicenza dal 12 gennaio 2010.

 

 

    

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Login